Sofri, scherza co’ fanti e assa perda Marx!

Al solito, Adriano Sofri NON C’AZZECCA. E quando mai?

L’eterno giovine pochi anni fa riempì un paginone del quotidiano iper-borghesissimo La Repubblica su Merdao (qualcuno lo chiama Miao), riuscendo nell’Eroica di non citare i 40 milioni di morti ammazzati nel Grande Balzo. Si fottano, per la Causa! Ed era un dettagliato CV, excursus sul Grande Timoniere-verso-il-cimitero, solo glissava sul motivo principale (ma in buona compagnia, sin dal trucco dei “100 fiori” per individuare e criminalizzare tutte le persone pensanti dissidenti in nucesans le savoir) per cui Merdao è il criminale no.1 della Storia. Insuperabile; uno anche volesse, come li ammazza così 40 milioni di fame e stenti provocati ad arte?

Ma già l’eterno giovine quand’era giovine appena sfornato era Maomista, col kulo in pista. Anche lui, come SB ai suoi trucchi, ci tiene al suo tupé Miaoista.

Oggi l’eterno giovine ci riprova: torna alle origini della giovinezza originale.

L’Unità fa scrivere l’edito ad Alfredo Reichin (che gramscizza da demente, AS IF il blocco sociale teutonico – odiato sino a ieri nota Bordin stamane – fosse una cosa di sinistra, ed addirittura improbabilmente Gramscianahahah!), anziché a Lucrezia o Pietro: una scelta di Generazione!

Sul Foglio Adriano fa lo gnorri con Massimo Bordin (e la sua IMPAGABILE lettura dei giornali a R. Radicale). Il quale aveva correttamente obiettato ieri alla non-mercificazione dei koglioni PD (nella discussione sulla riforma del MdL che giunge 20 anni dopo quand’era urgente, con l’Itaglia ormai ingessata, irriformabile, alla frutta), che la FL merce è nozione marxiana.

L’eterno giovine irresponsabile NON SA, da giapponese nell’isola Maoista, che tutte e 2 le vie marxiste sono morte, la comunista a lui cara, e la socialdemocratica. Pertanto la FL è MERCE a tutti gli effetti e forse per secoli, vedremo. L’idiota ed incoerente Ggil infatti tratta prepensionamenti per intere fabbriche ed uffici, in blocco (svendite). E risolve monetizzando il 99% delle cause di licenziamento.

L’eterno giovine si guardi allo specchio non letterario-o-metaforico, ch’è invecchiato MALISSIMO. E si rilegga Il Capitale: come economista, il politico ribollito Carlo vive ancora. E lotta assieme a noi, per limare le cose che non vanno nei Capitalismi vecchi (i giovini godono ottima).

Advertisements

The URI to TrackBack this entry is: https://enzofabioarcangeli.wordpress.com/2012/03/24/sofri-assa-perda-marx/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: