no. 10: Holmes, la leggenda vivente

holmes_figlio_degli_dei_santonio

Photo: Scott Audette\Reuters. From boston.com. Se volete questi guanti Reebok di Holmes, l’asta benefica è ancora in corso: sino al 15 Febbraio. Il problema  è il mutuo in banca per parteciparvi.

SUPER BOWL, RAGAZZI!!

MAGIA IN CAMPO.

Nulla sarà mai come prima di questa settimana, e della finale di domenica scorsa a Tampa, Florida. Nulla! Davanti al Mito, il Pluriverso si i è piegato elettro-magneticamente un attimo sfuggente, per rendere omaggio al Semi-Dio. Avete visto che la crisi sembra appena alleviarsi, circola credito finto in Cina?  (Come sempre, si va da mpettis.com per saperne la verità  in merito)

Sono le macchie solari, col ciclo di 11 anni ad un loro punto estremo in questi giorni (se non ci credete, fissate il Sole). Che però si sono fermate per guardare il Super Bowl, ed era un zacco bbbello. Era domenica 1 febbraio, e Margà compiva l’anno.

Anche l’Amerikka s’è fermata tutta come al solito, casse di Budweiser, frigo zeppo di panini e robaccia. Amici e famiglie sospendono ogni relazione, ci si parla appena e solo negli intervalli, manco ci si fa gli auguri di compleanno. Intervalli di gioco, perché quelli pubblicitari manco apri bocca (piena del panino): hai 30″.

Nei blog del settore: no, non il football amerikkano! Il MARKETING  (poi se li ritrovo metterò i link: senza volerlo né cercarli, nei giorni scorsi continuavano a capitarmi delle pagine in proposito, quasi si aprissero da sole – ma anche nel blogroll della colonna di destra ho la rubrica Marketing). I markette-blogs raccontano, fanno un primo bilancio; narrano che è successa una mezza rivoluzione negli ad-tv di 30″ con target la Super Bowl audience: una ditta paninara s’è presentata per la prima volta di sempre, i pubblicitari hanno superato se stessi nella gara.  Farsi una abbuffata di Super Bowl ads, non è male. E s’impara il mestiere.

Lo spettacolo NON HA deluso, proprio no. Suspence al massimo, la gente tocca i cornetti in tasca o  cos’altro usano gli yankees. 43″ alla fine della finale, siamo al campionato del Mondo, no? Non lo so: è Super Bowl, vengono reclutati anche Marziani se di robusta costituzione. Campionato Sistema Solare, intra- o inter-galattico. Vedete voi.

43″, ha la palla il no.7: parte un assist di precisione  nanometrica all’angolino di fine campo – dove sta il salvatore della patria, il no.10, il gigante nero Holmes. Che salta, svetta come un Monte Nero (Bianco, non è)  in mezzo ad una mezza dozzina di cattivissimi avversari.  Prende e segna. Vince  gioco, partita e titolo Mega-galattico ai Sanantonio. Da rivedere 1000 volte su uTube, Gtube, ovunque.

MA LA COSA IMPERDIBILE E’ LA RICOSTRUZIONE SU NINTENDO, è lì che vedi come avvenne la ardita manovra di attacco.

Questa,  è LEGGENDA PURA in the making. E’ umanità che esce dai propri limiti: IL MITO CHE RITORNA.

Holmes,  figlio di un terrestre e della dea Black Athena (quella di Evita prima donna-scimmia, della Leggenda), avrà anche lui il  tallone di Achille?

http://www.google.it/search?hl=en&client=firefox-a&rls=org.mozilla:it:official&hs=nvU&ei=56uNScn3HcyA_gaa7rS0DA&sa=X&oi=spell&resnum=1&ct=result&cd=1&q=holmes+super+bowl&spell=1

Advertisements
Published in: on February 7, 2009 at 5:10 pm  Leave a Comment  
Tags: , , , , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://enzofabioarcangeli.wordpress.com/2009/02/07/no-10-holmes-la-leggenda-vivente/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: