Nel Bel Paese, Verona in preda a bande di neonazi amici e protetti dal Sindaco Tosi: VERGOGNA!!!

NOI SIAMO DALLA PARTE GIUSTA: DI FRANCESCA AMBROSI COLPITA AL VOLTO DA UN POSACENERE, fuori dal Bar Posta di Verona, la sera di sabato 3 gennaio. SENZA ALIMENTARE ALCUNA SPIRALE DELLA VIOLENZA LEGO-NAZISTA: guazzino loro nella loro cacca. NOI NO.

NOI VOGLIAMO LA VERONA

CITTA’ APERTA DI SEMPRE

VERONA GIALLOBLU, VADE RETRO !

vr_ex-garage-fiat

Argomenti:

1 – Un paese  in crisi di identità e sete di giustizia.
2 – Verona, una città aperta, cattolica e missionaria per vocazione: IN PREDA, OGNI NOTTE, ALLE BANDE GIALLOBLU’ (la solita curva Sud razzista) E NEO-NAZI-SKIN  BEN NOTE, SCHEDATE ED IMPUNITE – sdoganate dal sindaco Flavio Tosi (che marcia con loro, i suoi amici nazisti più cari di sempre, oltre alla racaille della Lega Razzista).

1. Questa storia vera poteva raccontarla solo la TELE Kabul del compianto pelato. Stasera al tg3: c’e’ un camionista cui scaricano – in un incidente sul lavoro – un pallet che gli trancia un piede. L’INAIL non gli riconosce nulla, e la ditta illegalmente lo licenzia finche’ e’ in malattia.
MORALE: NEL PAESE DI MERDA: se sei diabetico, lavori ed hai un incidente, non te lo riconoscono.

2. NELLA VERONA storicamente città dell’accoglienza e della pace, BANDE DI NEONAZI (si fa per dire: bande e basta) IMPUNITI (sodali del sindaco Tosi) terrorizzano i ragazzi nei bar e le strade la sera. 2 sabati fa, sfiorato di nuovo il morto, a pochi passi dal luogo del recentissimo assassinio nazista di Porta Leoni. Per non essersi uniti ai loro cori nazi, attesi e massacrati (10 contro 1) dei ragazzi fuori dal Bar Posta, quasi accecata una ragazza (la Francesca) uscita malconcia dal pestaggio, col volto tumefatto ed il rischio di distacco della retina, evitato in extremis. Allucinante e davvero preoccupante la sua testimonianza su L’Arena: “Il peggio e’ stato quando e’ arrivata la Polizia: si sono messi a guardare noi, lasciando scappar via tutta la banda nazi”.

SENZA FAR D’OGNI ERBA UN FASCIO, si sa benissimo che i picchiatori VIGLIACCHISSIMI ED OMMINI EMMIERDA di Francesca, sono della curva Sud. Distinguiamo tra tifoso e tifoso gialloblu:  in curva, TUTTI RAZZISTI INFAMI E MENTALMENTE DEFICIENTI, che appartengono al millennio pre-Obama.

Ma anche, tra questa feccia, una sotto-feccia speciale di alcuni vigliacchi che assaltano in branco, e vanno alla ricerca del secondo omicidio.

Questa e’ la sicurezza del sindaco amico dei nazi flavio tosi.

Gli elettori hanno quello che si meritano. NOI NO!
Vogliamo una Verona ripulita da Tosi ed  i suoi oscuri figuri,  Leghisti o Nazisti che siano.

MORALE: SE ESISTESSE UNA SINISTRA, questi 2 squallidi episodi (FORSE) non sarebbero mai accaduti.

Advertisements

The URI to TrackBack this entry is: https://enzofabioarcangeli.wordpress.com/2009/01/11/verona-in-preda-a-bande/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 CommentsLeave a comment

  1. VERONA CITTA’ DELL’ACCOGLIENZA E DELLA PACE? MA DOVE CAZZO VIVI? SU MARTE?

  2. caro Julio,
    io vivo sul pianeta Venere: forse tu su Marte. Nacqui 60 fa a Verona, ho studiato a fondo tutte le anime di questa città, che da decenni non ha più segreti per me – e come ogni organismo collettivo e’ il Bene ed e’ il Male (un insegnamento approfondito da Simone Weil). VERONA E’ UNA DELLE CAPITALI MONDIALI DELLA PACE, lo ha dimostrato per decenni – mica una volta sola quando partirono di qui le bandiere arcobaleno – e la accoglienza la fa a braccia aperte.
    Mi sorge 1 dubbio: avresti per caso qualcosa in contrario?
    tuo
    efa

  3. SE FOSSE LA CAPITALE MONDIALE DELLA PACE NON AVREBBE COME SINDACO QUELL’UOMO DI MERDA CHE E’ TOSI, ELETTO CON UNA MAGGIORANZA BULGARA.

  4. SAREBBE COME DIRE CHE LA GERMANIA DI HITLER FOSSE LA PATRIA DELLA DEMOCRAZIA PERCHE’ C’ERA LO 0,00000001% DEI TEDESCHI CHE SI OPPONEVA AL FUHRER.

  5. PER LA CRONACA ANCHI’IO FREQUENTO VERONA DA OLTRE 10 ANNI E NON MI E’ MAI SEMBRATA UN LUOGO DI PACE, VISTO CHE IN MEDIA OGNI ANNO SI E’ VERIFICATA UN’AGGRESSIONE DI STAMPO ESTREMISTA. VERONA E’ UNA DELLE CITTA’ PIU’ INVIVIBILI D’ITALIA, ESATTAMENTE COME MOLTE CITTA’ DEL SUD A CAUSA DELLA MAFIA. VERONA, CON LA SUA MENTALITA’ DI MERDA E LA SUA OMERTA’ DEL CAZZO, E’ IL POSTO IDEALE PER FAR FIORIRE IL FENOMENO MAFIOSO, ESATTAMENTE COME A PALERMO.

  6. Contenti voi di avere un sindaco secchione a cui non piace far nulla non gli piace vivere e vuol proibire a tutti i cittadini di qualsiasi forma di espressione e divertimento ,ormai ha ridotto verona ad una citta fantasma col coprifuoco piena di bar che chiudono l attivita perche nessuno esce piu la sera!

    A noi persone niormalipiace la vita e la figa ci hai privato di tutto


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: