Il crollo della borsa di NY nel 2009

Dal Bollettino RED.O ormai quasi pronto, anticipiamo oggi uno stralcio. Sono i nostri auguri di Buon Anno, senza cattiveria ne’ pessimismo. Occorre conoscere bene la Bestia apocalittica (il Capitale Finanziario ferito a morte, ma ancora sotto la tenda ad ossigeno del SOCIALISMO FINANZIARIO somministrato dalla tojka Bernanke – Geitner – Paulson, che al 20 gennaio perde solo un socio), con cui combatteremo corpo a corpo le nostre battaglie biopolitiche per  tutto il 2009; ed oltre.

Chi avesse letto i nostri blogpost di giugno (e vedo dalle statistiche che i visitatori se li rileggono con gusto), non avrebbe perso una lira su titoli Lehman Bros. Avrebbe persino avuto tutto il tempo di ricontrattare assicurazioni, pensioni integrative INDICIZZATE Lehmans (la fregatura peggiore, perche’ il “cliente”  non lo sa nemmeno: le associazioni dei consumatori hanno predisposto delle lettere standard per chiedere alle assicurazioni-banche una informativa in proposito).

APPROFONDIMENTO\1

IL GRAFICO DI SHILLER: 108 anni di p/e depurati dal ciclo

p\e ratio depurato, S&P 1900-2008Fig. 3. NYSE: p\e ratio depurati dal ciclo, S&P 1900-2008. Variazione dalla media secolare.

Da SHILLER, l’attento studioso delle bolle: riprodotto da Authers,  il 9 novembre nella sua rubrica sul ft, e ripreso il 25 nov. su

https://enzofabioarcangeli.files.wordpress.com/2008/11/eratio.gif

NOTABENE: IL VENTENNIO 1990-2008 DI SOPRAVVALUTAZIONE DELLE AZIONI e quindi dei  p/e,   NON HA PRECEDENTI, PER DURATA ED INTENSITA’.

Nel grafico si notano 2 valli profonde, attorno al 1920 e 1980 (quando arriva Reagan), e questa immensa montagna con vetta nel 2000 (a primavera di quell’anno viene giù il NASDAQ, ma il NYSE  – cui si riferisce il grafico – tiene ancora per qualche mese). La massa di tale montagna e’ tale, da spostare massicciamente in alto il p/e medio secolare che fa da benchmark, livello 0 del grafico.

ANALISI

IN RETROSPETTIVA

Avendo la bolla-1 Greenspan – New Gilded Age  raggiunto un Guinness nel 2000, superiore al 1929, in una situazione deflattiva (Aglietta) il mercato avrebbe dovuto:

i) scendere brusco, ed ora potremmo essere ad un minimo (- 0,5) da cui risalire con politiche globali keynesiane (monetarie e fiscali) reflattive.

ii) Invece la bolla-2 Greenspan dal 2003, ha creato un  falso-piano privo di punti d’appoggio. Il mancato aggiustamento in tempo reale, ha compresso energie  deflazioniste immense (come caricare una molla). Ora il crollo di Borsa e’ già, e sarà per un buon paio d’anni drammatico, per scendere sino a -1 circa.

IN PROSPETTIVA

La nostra ipotesi di lettura e’ che, uscendo – come ben sanno gli operatori – da un ventennio ECCEZIONALE, UNICO (1990-2008) di “sopravvalutazione” dei titoli mondiali quotati su NY, gli effetti concatenati originati dal buco nero subcrime (doppio sboom, delle bolle immobiliare e shadow finance) portano “naturalmente”, per dinamica sistemica (vedi Soros 2008: i sistemi si avvitano in giù), ad un decennio 2009-20 di valori “sottovalutati”:  non rispetto ai profitti attesi e “fondamentali”, ma alla media storica.

Quindi non e’ questo il momento, non e’ la fase di LP:

A)  per pensioni integrative market-based: sono un bidone (somministrato con incoscienza ed insipienza da Padoa Schioppa, Sartor, e Triplice Sindacale avida di rendite);

B) per schemi di azionariato operaio (salvo in imprese di successo): non perche’ siano una proposta “non marxista”, saint-simoniana o prudhoniana (questo sarebbe un punto a loro favore); non e’ il momento. Il wsj dice che in Borsa giocando non short ma sul trend, si guadagna sui 20 anni: si, ma solo in quelli “giusti”, appena passati. Altrimenti occorre attendere 40 anni!

il cannocchiale

Advertisements

The URI to TrackBack this entry is: https://enzofabioarcangeli.wordpress.com/2008/12/29/crollo-borsa-di-ny-2009/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: